mercoledì 18 luglio 2018, 4.58       
Home Agricoltura Appartamento Foto Dintorni Eventi Tariffe Meteo Raggiungerci
Agriturismo in Toscana
 
L'Agriturismo Santa Bruna si trova in Toscana, tra Volterra e San Gimignano.

La Toscana è una delle maggiori ed importanti regioni italiane per patrimonio storico, artistico, economico, culturale e paesaggistico.

Il capoluogo regionale è Firenze, città più grande e popolosa, nonché principale fulcro storico, artistico ed economico- amministrativo; le altre città capoluogo di provincia sono: Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena.

La Toscana è la regione italiana assieme alla Lombardia a vantare, al 2008, il maggior numero di siti iscritti nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, ben sei, classificandosi davanti alla Campania e alla Sicilia (regioni con cinque siti ciascuna).

I siti sono:

  • Centro storico di Firenze, 1982
  • Piazza del Duomo, Pisa, 1987
  • Centro storico di San Gimignano, 1990
  • Centro storico di Siena, 1995
  • Centro storico della città di Pienza, 1996
  • Val d'Orcia, 2004

    Centri artistici

    La Toscana è universalmente nota per la sua grandissima ricchezza di monumenti e opere d'arte: celebri in tutto il mondo sono le città di Firenze, Lucca, Pisa e Siena; meno note ma non per questo "seconde" ai centri sopra citati quanto a ricchezza monumentale sono i centri di Arezzo, Carrara, Pistoia e Prato; infine, praticamente "inedite" al turismo seppur caratterizzate da monumenti di pregio sono le città di Grosseto, Livorno e Massa.

    Non da meno sono i moltissimi centri minori, alcuni dei quali vere e proprie città storiche perfettamente conservate, custodi di opere d'arte di inestimabile valore come:

    • Provincia di Arezzo

      • Cortona: testimonianze di epoca preistorica ed etrusca, monumenti medievali, rinascimentali e barocchi
      • Lucignano: borgo medievale ancora interamente cinto da mura, monumenti medievali e rinascimentali
      • Sansepolcro monumenti di epoca medievale e rinascimentale


    • Provincia di Firenze

      • Fiesole: testimonianze etrusco-romane, monumenti di epoca medievale e rinascimentale
      • Certaldo: centro storico di origine medievale


    • Provincia di Grosseto

      • Massa Marittima: monumenti di epoca medievale e rinascimentale
      • Orbetello: testimonianze etrusco-romane e monumenti di epoca medievale, tardorinascimentale e barocca
      • Pitigliano: testimonianze preistoriche ed etrusche, monumenti medievali, rinscimentali e barocchi
      • Sorano: testimonianze preistoriche ed etrusche, monumenti medievali e rinascimentali
      • Sovana: testimonianze preistorche ed etrusche, monumenti medievali e rinascimentali


    • Provincia di Livorno

      • Bolgheri: monumenti medievali, tardobarocchi e neomedievali
      • Campiglia Marittima: testimonianze etrusche, centro storico medievale
      • Piombino: monumenti medievali e tardorinascimentali
      • Populonia: testimonianze etrusche, monumenti medievali
      • Suvereto: borgo medievale


    • Provincia di Lucca

      • Barga: testimonianze preistoriche, monumenti medievali e barocchi
      • Castelnuovo di Garfagnana: centro storico di origini medievali
      • Castiglione di Garfagnana: centro storico di origini medievali
      • Pietrasanta: momunenti medievali, rinascimentali e moderni, nella capitale internazionale della scultura, dove vivono numerosi artisti contemporanei
      • Viareggio: capitale del Liberty
      • Villa Basilica: monumenti medievali


    • Provincia di Massa-Carrara

      • Pontremoli: centro preistorico, romano con impianto medievale e pregevoli monumenti barocchi
      • Fivizzano: pregevole centro medievale e barocco


    • Provincia di Pisa

      • Volterra: testimonianze preistoriche ed etrusco-romane, monumenti medievali e rinascimentali
      • San Miniato: monumenti medievali
      • Vicopisano: monumenti medievali


    • Provincia di Pistoia

      • Pescia: monumenti medievali, rinascimentali e barocchi


    • Provincia di Siena

      • San Gimignano: patrimonio dell'Unesco, è un piccolo centro "cristallizzato" nell'edilizia duecentesca, con quattordici torri medievali che svettano tutt'oggi e un notevole corredo artistico (affreschi, chiese monumentali, opere d'arte) che testimonia il suo passato di luogo d'incontro tra la tradizione senese e fiorentina
      • Pienza: altro patrimonio dell'Umanità, è una delle pochissime "città ideali" rinascimentali d'Europa
      • Colle di Val d'Elsa: centro storico medievale molto ben conservato, monumenti rinascimentali e testimonianze paleocristiane ed etrusco-romane
      • Montepulciano: monumenti medievali, rinascimentali e barocchi
      • Montalcino centro storico medievale
      • Chiusi testimonianze etrusco-romane, monumenti paleocristiani e medievali
      • Monteriggioni borgo medievale dalla straordinaria cinta muraria citata da Dante


    Case rurali

    La campagna toscana è nota nel mondo per i caratteristici insediamenti rurali sparsi, legati a poderi mezzadrili, che in passato assicuravano lavoro per tutto l'anno agricolo a tutti coloro che vi abitavano.

    In epoca medievale, alcuni agglomerati rurali furono i precursori di piccoli borghi, che si sono ben conservati fino ai giorni nostri, epoca in cui hanno conosciuto un'ulteriore valorizzazione. Tali esempi si ritrovano principalmente nelle aree pianeggianti e collinari interne della Toscana centro-settentrionale.

    Tra il periodo rinascimentale e quello barocco, sorsero numerose fattorie fortificate, dette grange, soprattutto nelle zone centro-meridionali della regione, presso le quali veniva costruita l'immancabile cappella padronale.

    Dal Settecento in poi, la bonifica della Maremma e, più in generale, delle pianure costiere diede un ulteriore impluso allo sviluppo di case rurali, soprattutto in prossimità delle aree costiere centro-meridionali, ove vi era l'esigenza di rendere coltivabili le nuove terre strappate alle preesistenti aree paludose: anche in questo caso venivano spesso costruite piccole cappelle presso le fattorie e le case coloniche, dove i sacerdoti delle parrocchie di competenza si recavano periodicamente a celebrare le funzioni religiose.

    Le case coloniche, molto spesso isolate, costituiscono pertanto uno degli elementi che contraddistinguono il paesaggio toscano, come ad esempio quello della val d'Orcia, reso dolce e suggestivo dai famosi filari di cipresso.

    La casa rurale presenta generalmente costruzioni in muratura, molto spesso su due piani, con il tetto rivestito dai tipici laterizi toscani. In base alle funzioni svolte, le case rurali possono presentarsi con un unico fabbricato che in passato comprendeva sia l'abitazione al piano superiore che il rustico al pian terreno (tipologia residenziale), oppure con un edificio principale adibito ad abitazione e una o più strutture distaccate adibite a rustici ed annessi vari (tipologia aziendale).

    Ogni zona della Toscana si caratterizza per le proprie varianti tipiche, come l'aretina, senese, fiorentina, lucchese, pistoiese, pisana e maremmana. Le diverse varianti residenziali presentano comunque il fabbricato generalmente di pianta rettangolare, talvolta con scala esterna che conduceva all'abitazione principale del piano superiore.

    Ville e dimore medicee

    Le ville medicee sono dei complessi architettonici rurali venuti in possesso in vari modi alla famiglia Medici tra il XV ed il XVII secolo nei dintorni di Firenze e in Toscana. Oltre che luoghi di piacere e svago, le ville rappresentavano la reggia periferica sul territorio amministrato dai Medici, oltre al centro delle attività economiche agricole dell'area in cui si trovavano. Per ville medicee si intendono convenzionalmente quelle edificate dai Medici.

    Le prime ville medicee sono quelle di aspetto fortificato nel Mugello, zona della quale erano originari i Medici; nei secoli successivi vennero costruite molte altre dimore sparse un po' su tutto il territorio del Granducato. Il sistema delle ville medicee costituisce un vero e proprio microcosmo attorno al quale si sono svolgevano i rituali della corte; le dimore esprimono al massimo l'alto livello di architettura rinascimentale e barocca raggiunto in Toscana, permettendo confronti sull'evoluzione degli stili, differenziandole notevolmente dalle più "semplici" case rurali toscane.

    Con l'estinzione della casata medicea, tutte le proprietà passarono ai Lorena nel corso del Settecento.

    Cucina toscana

  • Acqua cotta
  • Amor di Pontremoli
  • Anatra all'arancia
  • Baccalà alla livornese
  • Berlingozzo
  • Biroldo
  • Biscotto salato di Roccalbegna
  • Cantuccini o biscotti di Prato
  • Bistecca alla fiorentina
  • Bottarga di Muggine di Orbetello
  • Brigidini
  • Brutti ma buoni
  • Buglione
  • Cacciucco
  • Cenci
  • Cecina
  • Cervello alla fiorentina
  • Cialde di Montecatini
  • Ciambellino
  • Cibreo
  • Cioncia
  • Confetti di Pistoia
  • Fagioli all'uccelletto
  • Fettunta
  • Ficattola
  • Finocchiona o Sbriciolona
  • Frittelle di San Giuseppe
  • Lampredotto
  • Lardo di Colonnata
  • Mallegato
  • Marroni del Monte Amiata
  • Migliacci
  • Mortadella di Prato
  • Pandiramerino
  • Panficato
  • Panforte
  • Pan pepato
  • Panigacci
  • Panzanella o Panmolle
  • Pappa al pomodoro o Pancotto
  • Pappa maritata
  • Pappardelle al cinghiale
  • Pasimata
  • Prosciutto di Cinta senese
  • Ribollita
  • Ricciarelli
  • Roventino
  • Schiacciata alla fiorentina
  • Schiacciata con l'uva
  • Spongata della Lunigiana
  • Testaroli
  • Tordelli alla lucchese
  • Tordelli alla versiliese
  • Tordelli massesi
  • Torta cò becchi
  • Torta cò bischeri
  • Torta d'erbe
  • Torta di riso
  • Tortelli maremmani
  • Tortelli di patate
  • Trippa alla fiorentina
  • Zuccherini di Vernio
  • Zuccotto
  • Zuppa arcidossina

    Vini

    La Toscana è stata da sempre una regione famosa per i vini prodotti, che attualmente sono suddivisi in 6 DOCG e 34 DOC, oltre a numerose IGT, tra le quali spiccano anche alcune produzioni di altissimo livello, note nel mondo enologico con l'appellativo di supertuscans.

    Mentre le zone della Toscana centrale (province di Firenze e Siena) sono note in tutto il mondo da diversi decenni per la produzione del Chianti Classico e del Brunello di Montalcino, negli ultimi anni vanno sempre più affermandosi sul palcoscenico internazionale i vini prodotti nelle aree costiere (province di Livorno e Grosseto), favorite maggiormente dal clima più mite, secco e soleggiamento, tra i quali spicca l'eccellenza del Bolgheri Sassicaia, la struttura e l'equilibrio dei vini rossi maremmani (Morellino di Scansano, Montecucco e Monteregio di Massa Marittima) e l'armonia dei bianchi (Ansonica).

    Parallelamente al grande successo delle produzioni enologiche delle zone costiere, sono da segnalare anche i sempre più quotati vini rossi e bianchi della provincia di Arezzo.

    Fonte: "Toscana" Wikipedia, L'enciclopedia libera. Tratto il 10 dicembre 2008, 15:18 da http://it.wikipedia.org/w/index.php? title=Toscana&oldid=20523444
  • Richiesta Disponibilità
    Nome
    Data Arrivo
    Nr. Notti Nr. Persone
    Email  
    Telefono
    Testo Messaggio
    Tutela della Privacy: i dati saranno trattati come previsto dalla Lg. 196/2003
    Conferma
    Farmhouse Santa Bruna Ferienhaus Santa Bruna
    Agriturismo Italia Booking.com
    Agriturismo Volterra Agriturismo San Gimignano Agriturismo Casole d'Elsa Agriturismo Colle Val d'Elsa Agriturismo Siena
    Agriturismo San Galgano Agriturismo Cecina Agriturismo Firenze Agriturismo Pisa Agriturismo Toscana